Insurance Trade

Ivass, ancora un caso di polizze fraudolente

Segnalata la vendita di contratti Rc auto intestati alla compagnia francese M.g.a.r.d.

02/05/2013
L'Ivass ha segnalato l'ennesimo caso di commercializzazione di polizze Rc auto contraffatte. Si tratta di polizze Rc auto che recano come intestazione la sigla M.g.a.r.d, acronimo identico a quello di un'impresa assicurativa francese che porta lo stesso nome, regolarmente autorizzata a esercitare nel ramo Rc auto transalpino, ma non abilitata all'attività assicurativa in Italia. La società francese, dal canto suo, ha precisato di non aver mai operato nel territorio Italiano.

L'Ivass segnala inoltre che in alcuni casi sono riportati, sulle polizze, i dati di Agat Assurance (con sede a Marsiglia) e di Car Assure pro (con sede a Tours), intermediari che non risultano iscritti nel Registro unico degli intermediari assicurativi italiani né nell'elenco degli intermediari dell'Unione Europea.

L'Ivass, come avviene sempre in casi come questo, raccomanda ai consumatori di verificare che gli intermediari che propongono la sottoscrizione dei contratti siano iscritti nel registro unico degli intermediari assicurativi o nell'elenco degli intermediari dell'Unione Europea consultabile sul sito www.ivass.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ivass, rc auto,
👥

Articoli correlati

I più visti