Insurance Trade

La Nzaoa accelera contro il cambiamento climatico

Ben 44 membri dell'alleanza hanno assunto impegni di medio termine nella riduzione di emissioni all'interno del proprio portafoglio di investimenti

La Nzaoa accelera contro il cambiamento climatico hp_wide_img
La Net Zero Asset Owner Alliance (Nzaoa) incrementa il proprio impegno nella lotta al cambiamento climatico. L’alleanza di cui fanno parte 74 investitori istituzionali fra cui anche compagnie assicurative come Allianz, Axa, Generali, Intesa Sanpaolo Vita, Unipol e Zurich, ha reso noto oggi, durante la presentazione del suo secondo rapporto annuale, che 44 membri hanno fissato obiettivi di medio termine per contribuire a contenere l’aumento delle temperature, in linea con gli accordi di Parigi, a 1,5° C: lo scorso anno appena 29 società avevano assunto impegni di medio termine. 

Più nel dettaglio, 41 membri dell'alleanza si sono impegnati a ridurre le emissioni all'interno del proprio portafoglio di investimenti del 22% entro il 2025 o del 49% entro il 2030, arrivando a coprire asset per 3,3 bilioni di dollari.

Gli impegni riguardano oltre 7mila miliardi di dollari in asset under management. “Sebbene 7,1 bilioni di dollari siano ora compresi negli impegni dell’alleanza, è necessario che questa somma cresca ulteriormente per generare una svolta significativa”, scrivono i promotori del gruppo. Anche il numero di membri e gli asset under management, al momento giunti a quota 10,6 bilioni di dollari, devono aumentare: l’obiettivo è fissato a 200 investitori e 25 bilioni di dollari entro il 2025. “Molto – si legge nel rapporto – resta dunque ancora da fare”. L’obiettivo a lungo termine dell’alleanza, com’è noto, è quello di generare portafogli di investimenti a zero emissioni di carbonio entro il 2050.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti