Insurance Trade

Generali, ok della Consob alla lista del cda

La commissione ha evidenziato che la procedura non è regolamentata dalla legge e, di conseguenza, non può essere vietata

Generali, ok della Consob alla lista del cda hp_wide_img
Disco verde della Consob alla lista del cda. La commissione presieduta da Paolo Savona, con un richiamo di attenzione dello scorso venerdì, ha evidenziato che la procedura è ammessa in quanto, di fatto, non regolamentata dalla legge: l’authority, di conseguenza, non può vietarla. La Consob ha sottolineato che la procedura è già presente in 52 società ed è applicata in “11 società caratterizzate dall’assenza di assetti proprietari concentrati e da elevato flottante”.
La pronuncia dell’authority era stata sollecitata da un esposto presentato da Francesco Gaetano Caltagirone sulla legittimità della procedura che, com’è noto, era stata approvata lo scorso settembre dal consiglio di amministrazione di Generali. Caltagirone, dimessosi recentemente dal board e dalla carica di vice presidente vicario del gruppo assicurativo insieme al consigliere Romolo Bardin, aveva inoltre sollevato dubbi sui titoli presi in prestito da Mediobanca.
“Generali favorevolmente accoglie la pronuncia (della Consob, ndr)”, ha affermato alla Reuters un portavoce del gruppo assicurativo. “La società – ha proseguito – conferma che la preparazione della lista per il rinnovo del board prosegue secondo le linee guida della Consob”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti