Insurance Trade

Risultati economici positivi nel 2020 di Sace

Per la società del gruppo Cdp cresce a 46 miliardi di risorse mobilitate l’impegno verso il sistema paese, con un rafforzamento nelle attività a supporto dell’export e l’attribuzione di un ruolo anche nelle garanzie sul mercato italiano

Risultati economici positivi nel 2020 di Sace hp_wide_img
Il Consiglio di Amministrazione di Sace ha approvato il progetto di bilancio individuale e consolidato relativo all’esercizio 2020, un anno che ha visto l’ente di Cassa Depositi e Prestiti rafforzare e ampliare il proprio impegno verso le aziende italiane, in particolare con operazioni di garanzia a supporto delle misure governative introdotte per arginare l’impatto della crisi pandemica sulle imprese.

Nel corso del 2020 Sace ha mobilitato complessivamente 46 miliardi di euro per le imprese italiane fra attività a supporto di export e internazionalizzazione, Garanzia Italia e Green New Deal, raggiungendo più di 15mila imprese, per il 90% nel segmento Pmi e Mid corporate. 

Più nel dettaglio, nella operatività tradizionale di Sace che riguarda l’export, le risorse mobilitate sono state pari a 25 miliardi di euro (+25% rispetto al 2019), dato che ha fatto salire il portafoglio di operazioni perfezionate a quota 156 miliardi di euro al 31 dicembre 2020, a fronte di circa 26mila aziende attive.

Lo scorso anno però ha visto Sace chiamata dal Governo a coprire un ruolo anche sul mercato domestico, con attività finalizzate al contenimento degli effetti negativi sull’economia italiana derivanti dal Covid-19. In particolare, i Decreti “Liquidità”, “Rilancio”, “Agosto” e “Semplificazioni” hanno consentito di mobilitare risorse per 21 miliardi di euro, attraverso lo strumento Garanzia Italia, a sostegno della liquidità delle imprese italiane, e per 300 milioni di euro a sostegno di progetti green per la transizione energetica italiana. 

In questa veste, Sace e le sue controllate hanno centrato i target di redditività e sostenibilità economico patrimoniale, con un Roe pari all’1,7% e un Solvency Ratio pari al 449%. Nel 2020 la società ha inoltre portato a termine previsti interventi di ripianificazione, con l’obiettivo di ottimizzare ulteriormente il supporto all’export. 

Il ruolo assicurativo di Sace

Il Decreto Legge “Rilancio” (DL 34/2020) aveva previsto un intervento Sace a garanzia delle assicurazioni del credito a breve termine, con l’obiettivo di contenere gli effetti negativi della pandemia sugli scambi commerciali e sull’accesso da parte delle imprese ai servizi di assicurazione di credito commerciale. Dall’avvio della misura, Sace ha permesso la riattivazione di 3,5 miliardi di euro di affidamenti, garanzie a cui hanno aderito 5 compagnie assicurative tra le maggiori del mercato, che assicurano circa 14.000 imprese, di cui l’80% Pmi.

Al 31 dicembre 2020 i premi lordi generati dalle attività di Sace ammontano a 736,9 milioni di euro, in crescita del 30% rispetto al 2019, per effetto dell’incremento dei volumi perfezionati nell’anno (14,8 miliardi di euro verso 11,8 miliardi di euro del 2019). 
La variazione della Riserva premi è negativa e pari ad euro 289,7 milioni e riflette l’incremento di rischiosità del portafoglio. I sinistri liquidati, pari a 163,6 milioni di euro, si sono mostrati in diminuzione rispetto al 2019: le variazioni positive dei recuperi e della riserva sinistri determinano oneri netti relativi ai sinistri pari a 12,9 milioni di euro.

In un anno particolarmente complesso, caratterizzato dall’aumento dei rischi di credito e dal necessario incremento prudenziale delle riserve, Sace ha realizzato – in linea con le attese – un risultato lordo positivo che si attesta a 110,3 milioni di euro (in diminuzione del 48% rispetto all’esercizio precedente) e un utile netto pari a 79,7 milioni di euro (141,6 milioni nel 2019). A fine 2020 il patrimonio netto è risultato pari a 4,7 miliardi di euro (sostanzialmente stabile rispetto al 31.12.2019), mentre le riserve tecniche ammontano a circa 4,9 miliardi di euro (+20%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti