Insurance Trade

Rc auto, premio ancora in calo

La tariffa è calata del 3,4% nel primo trimestre dell'anno, anche a causa dell'emergenza coronavirus

22/07/2020
Prosegue la discesa del premio medio Rc auto. Nel primo trimestre dell'anno, secondo l'ultima indagine Iper dell'Ivass, il prezzo medio della polizza si è attestato a 392 euro, registrando un calo del 3,4% su base annua: il 10% degli assicurati paga addirittura meno di 219 euro. Nell'ultimo anno non si sono avuti rialzi della tariffa in nessuna provincia italiana, con le aree del Sud che hanno registrato una diminuzione ancora più marcata. La differenza di premio fra i diversi territori resta tuttavia ancora ampia: nonostante un differenziale in flessione del 5,7% su base annua, gli assicurati di Napoli (468 euro) pagano mediamente quasi il doppio degli assicurati di Aosta (246 euro). Il 22,2% delle polizze stipulate nel primo trimestre del 2020 prevede una clausola con effetti di riduzione di prezzo alla presenza di scatola nera.
La discesa dei prezzi sembra risentire anche dell'emergenza coronavirus: a marzo, quando sono entrate in vigore le prime misure di lockdown, il premio medio ha registrato un calo del 5,2% rispetto ai due mesi precedenti, contro il -2,8% e il -2,6% che sono stati rilevati rispettivamente a febbraio e gennaio. Per l'Ivass, si tratta principalmente di un effetto indiretto: il calo delle immatricolazioni (-85%) e dei passaggi di proprietà (-62%) avrebbe comportato una diminuzione del 26% nella sottoscrizione di nuovi contratti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti