Insurance Trade

Gran premio di matematica applicata, premiati i vincitori dell’edizione numero 19

La competizione ha visto coinvolti quest’anno oltre 8.000 studenti di 139 scuole italiane

04/05/2020
Si è conclusa la diciannovesima edizione del Gran Premio di Matematica Applicata, concorso educativo realizzato dal Forum Ania-Consumatori in collaborazione con la facoltà di Scienze bancarie, finanziarie e assicurative dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, con il patrocinio del Consiglio Nazionale degli Attuari e della Regione Lombardia.
Le due prove del concorso si sono svolte il 16 gennaio presso le scuole dei partecipanti e il 21 febbraio scorso presso l’Università Cattolica. Purtroppo quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, non si è potuta tenere la consueta cerimonia di premiazione dei vincitori e quindi i 23 migliori classificati, insieme ai loro docenti, verranno premiati a distanza, e riceveranno presso le scuole di appartenenza i tablet e i dispositivi tecnologici del montepremi.
Tre studenti in particolare si sono distinti tra gli oltre 600 finalisti, conquistando il podio della competizione. Per la prima volta una studentessa, Simona Botticchio del Liceo scientifico Camillo Golgi di Breno (Brescia), ha vinto il concorso davanti ad Alessandro Limonta del Liceo scientifico M. G. Agnesi di Merate (Lecco), mentre Nicolò Carenini del Liceo Scientifico e Musicale G. B. Grassi di Lecco si è classificato al terzo posto.
Il Gran Premio anche in questa edizione è riuscito a coinvolgere oltre 8.000 studenti, provenienti da 139 scuole superiori di tutta Italia, che hanno affrontato quiz e problemi di logica, quesiti a risposta chiusa e aperta, attraverso i quali misurare la loro capacità di applicare modelli matematici astratti alla vita reale. La gara ha l’obiettivo di valorizzare le competenze logico-matematiche dei ragazzi, incentivando l’adozione di un atteggiamento razionale e basato sul problem solving fondamentale per la loro formazione e la loro maturazione verso una vita da adulti consapevoli, in grado di poter affrontare situazioni complesse e prendere decisioni importanti per costruire e proteggere il proprio futuro. Il concorso ha anche l’obiettivo di far conoscere alle giovani generazioni le opportunità che si aprono per coloro che intraprendono un percorso universitario in ambito finanziario e assicurativo: un obiettivo che, nell’impossibilità di realizzare l’evento finale di orientamento, ci si propone di raggiungere nel prossimo autunno con un'iniziativa dedicata per gli studenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti