Insurance Trade

Coronavirus, 1,8 milioni di italiani hanno annullato i viaggi

Secondo un’analisi di Facile.it, il 10% di chi aveva in programma un viaggio ha cambiato destinazione

21/02/2020
L’epidemia di coronavirus influenza le scelte di viaggio degli italiani. Secondo un’indagine di mUp Research e Norstat per conto di Facile.it, oltre 1,8 milioni di italiani hanno annullato viaggi che erano in programma nei prossimi tre mesi. L’itinerario stabilito non sembra aver avuto influenza nella decisione di annullare il proprio viaggio, visto che il 62,9% di chi ha rinunciato sarebbe rimasto all’interno dei confini nazionali. Il 10% del campione ha invece preferito cambiare destinazione: nel 26,7% dei casi aveva in programma un viaggio all’estero, fra Asia (14,4%), Europa (11,6%) e Africa (5,1%).
A livello nazionale, la percentuale di chi ha scelto di annullare il proprio viaggio si attesta al 6,8%, con valori più bassi nel Nord Ovest (3,4%) e punte che possono superare il 10% al Sud e nelle Isole.
Il 6,8% del campione, a differenza di quanti hanno deciso di annullare o modificare il proprio itinerario, ha optato per la sottoscrizione di una polizza viaggio o sanitaria che inizialmente non era prevista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

Articoli correlati

I più visti