Insurance Trade

Heca diventa coverholder dei Lloyd’s

L’agenzia di sottoscrizione avrà autonomia per assumere i rischi professionali

28/06/2019
Heca è stata accreditata ai Lloyd’s come coverholder, con autonomie di sottoscrizione per i rischi professionali. L’agenzia di sottoscrizione, commentando in una nota, parla di “un importantissimo riconoscimento”, arrivato dopo un meticoloso processo di valutazione, che rappresenta il riconoscimento internazionale della professionalità dimostrata durante gli anni.
“I Lloyd’s sono un mercato assicurativo e riassicurativo con sottoscrittori e broker esperti attivi in oltre 200 territori, grazie ai quali è possibile assicurare i rischi più disparati”.
L’obiettivo dichiarato è quello di rafforzare e migliorare la qualità dei servizi nel segmento specifico delle polizze di responsabilità civile per professioni che vanno dall’area tecnica, a quella contabile-giuridica fino a quella finanziaria-assicurativa.
Heca, prosegue la nota, “continua a valorizzare e rafforzare il suo rapporto con i propri collaboratori: i servizi sono stati sviluppati appositamente per la propria rete. Il vantaggio è ovviamente duplice: la presenza nel mercato assicurativo di entrambi li vedrà protagonisti con un prodotto completo e con elevati standard di qualità”.
Il managing director di Heca, Emmanuele Menicuci, lo definisce “un traguardo professionale importantissimo che proietta la nostra società a un livello elevatissimo con possibilità di soddisfare clienti con interessi in diversi stati europei. Al tempo stesso l’ingresso in Lloyd’s in qualità di coverholder arriva in un momento in cui l’insurtech è realtà e noi con un sistema gestionale proprietario siamo pronti a raccogliere i benefici di tale opportunità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti