Insurance Trade

Una nuova casa comune per gli agenti di Reale Mutua

Siglato il nuovo accordo che punta sulla centralità del socio/assicurato, la spinta allo sviluppo profittevole e la tensione mutualistica

06/11/2018
Un rinnovato sistema di relazioni industriali tra società e rete, in continuità con il passato. Il 5 novembre, nella sede storica di Reale Mutua, è stato firmato l’accordo 2018 tra la compagnia e il gruppo agenti. Il nuovo accordo, valido a partire dal 1 gennaio 2019, tiene conto del mutato scenario di mercato attraverso alcuni adeguamenti alla struttura complessiva, pur confermando l’impianto normativo e il sistema remunerativo che valorizza la professionalità della rete di agenti. L’intesa, che sostituisce tutte quelle precedenti, vede tra gli elementi cardine la centralità del socio/assicurato, la spinta allo sviluppo profittevole e la tensione mutualistica. Carlo Coscelli, presidente del Gruppo agenti Reale Mutua ha sottolineato che “l’accordo è il frutto di una negoziazione lunga e ponderata, che sin dal principio è stata volta a conservare il valore della relazione costruita negli anni con la compagnia e a permettere agli agenti che rappresento di guardare al futuro con la serenità di un patto forte con la propria mandante”. Per Luca Filippone, direttore generale di Reale Mutua, l’accordo “sancisce e ribadisce la partnership tra direzione e rete agenziale come modello unico sul mercato assicurativo italiano, che pone veramente l’agente Reale Mutua quale indiscusso protagonista della strategia distributiva della compagnia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

Articoli correlati

I più visti