Insurance Trade

Anapa, amarezza per la relazione di Maria Bianca Farina

Gli agenti dell'associazione chiedono un incontro con la nuova presidenza Ania entro settembre

07/07/2016
Anapa Rete ImpresAgenzia esprime "profonda delusione e amarezza” margine della giunta esecutiva nazionale e del direttivo convocati a Bologna oggi, 7 luglio, in merito alla relazione del presidente di Ania, Maria Bianca Farina, che nel suo discorso all'assemblea dell'associazione il 5 luglio scorso, "ha ignorato gli agenti e le problematiche che investono la categoria". 

Il presidente di Anapa, Vincenzo Cirasola, sottolinea che "nell’unico passaggio nel quale è stato valorizzato statisticamente l’apporto degli agenti ai risultati delle imprese, il 78,6% dell’intermediato complessivo nei rami danni, non è stata sottolineata la peculiarità del canale agenziale, capace di relazionarsi professionalmente con i clienti e di costituire l’elemento fondante della loro fidelizzazione”. 

Farina non ha parlato dei temi caldi che stanno più a cuore agli agenti: a partire da Fpa per arrivare allo stallo sull'accordo impresa-agenti, passando per la norma contestatissima dagli intermediari sull'abolizione del tacito rinnovo nelle polizze danni. 
"Su tutto - continua Cirasola nella nota - la sensazione che il richiamo alla necessità di fare sistema e alla volontà di dialogare con chiunque non fosse in alcun modo riferita pur a chi, da sempre, intermedia la fetta più grossa e profittevole del mercato, gli agenti, che contribuiscono ogni giorno col proprio lavoro a produrre i fatturati ed i risultati delle imprese di assicurazione". 

La presidenza Ania, sotto la guida di Maria Bianca Farina, ha finora evitato gli incontri richiesti da Anapa e per questo, se non avverrà un incontro entro settembre per il rinnovo dell'accordo nazionale, il direttivo nazionale di Anapa Rete ImpresAgenzia, unitamente ai gruppi agenti aderenti, "valuterà le iniziative e le azioni da intraprendere a tutela della categoria". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti