Insurance Trade

Ama e Magap si uniscono in un unico gruppo

Il 4 e 5 ottobre la convention a Bologna

28/09/2012
In tempi così singolari i gruppi agenti Ama e Magap hanno scelto di coniugarsi al plurale, confluendo in un unico organismo rappresentativo che metterà a frutto tutte le risorse, interne ed esterne, per investire in scelte coraggiose e per arricchire le opportunità da offrire ai propri Associati".

Con questo spirito i due gruppi agenti che operano da anni divisi all'interno della rappresentanza della Milano Assicurazioni, hanno deciso di compiere (almeno loro) il passo decisivo per la riunificazione. Forse a seguito della crisi del Gruppo Fonsai e dell'avvento della fusione a quattro con Unipol, Fonsai e Premafin, i gruppi, si legge nella nota, "sono chiamati a trascurare le proprie individualità in nome di un interesse comune a beneficio di tutta la categoria, e dunque di ciascun intermediario che vorrà farsi coinvolgere".

L'operazione è quindi aperta a chiunque creda nel progetto. L'occasione sarà la convention del 4 e 5 ottobre a Bentivoglio, in provincia di Bologna, in cui si celebrerà questa unione in un unico soggetto "più autorevole e rappresentativo", ma anche "si miscelerà armonicamente proposte e idee provenienti da esperienze diverse".

Alla base della scelta della location, fanno sapere gli organizzatori, c'è l'obiettivo di supportare le popolazione dell'Emilia colpite dal terremoto, che ha devastato uno dei poli industriali e sociali italiani di maggior valore. "Gli agenti della Milano Assicurazioni - si legge - ritengono doveroso, e quanto mai sentito, dare tutto il proprio supporto morale ed economico alle popolazioni di una terra meravigliosa, l'Emilia-Romagna, purtroppo sofferente a causa del forte terremoto che ne ha investito i territori nel recentissimo passato, danneggiando oltre ai beni materiali anche le attività lavorative dei nostri colleghi". L'unificazione dei gruppi è "un'altra tappa del percorso, un nuovo ciclo che userà, come punto di appoggio, il progetto 'conoscere per rappresentare'".

Occhi aperti al futuro e ai nuovi e vecchi interlocutori: "sono stati invitati - annunciano gli agenti - dirigenti Fonsai e Unipol, i quali esporranno le strategie industriali che ci traghetteranno nel nuovo agglomerato Uni-Fon-Sai".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti