Insurance Trade

Agenti, tra gestori del rischio e family risk manager

Nella protection l’intermediario può giocare ancora un ruolo importante

05/06/2013
All'annuale Giornata nazionale della previdenza è andato in scena un confronto tra compagnie e i protagonisti della distribuzione: gli agenti. La distribuzione è chiamata ad assumersi le proprie responsabilità in un contesto di welfare pubblico sempre più in difficoltà e in mancanza di cultura previdenziale. Se n'è parlato proprio nella tavola rotonda di cui è possibile vedere il video cliccando sul link in basso. 

Moderati da Maria Rosa Alaggio, di rettore di questo portale, durante l'incontro Il ruolo degli agenti di assicurazione nel welfare integrativo, si sono ritrovati l'avvocato Maurizio Hazan, dello studio legale Taurini & Hazan; Vincenzo Cirasola, presidente di Anapa; Antonella Maier, direttore centrale area vita ed employee benefit di Generali; Sandro Scapellato, direttore marketing e distribuzione di Helvetia; Enzo Cozzolino, membro della commissione tecnica vita di Helvetia ed Emanuele Passerin d'Entrèves, responsabile formazione commerciale di Reale Mutua.

L'avvocato Hazan ha ricordato come il momento legislativo sia unico". In ambito assicurativo, alla luce delle nuove norme, si tratta di far sposare istanze apparente contrapposte: il collocamento di prodotti per via telematica e la consulenza di uno specialista, come deve essere l'agente che vuole vendere una polizza di protezione. "L'intermediario deve tornare a essere un gestore del rischio", ha sottolineato Hazan. Tante questioni però si frappongono: quale futuro per la formazione? Come riconvertire la propria attività? Come supportare il cliente nella ricomposizione delle proprie esigenze di spesa?

Per vedere tutta la tavola rotonda clicca qui


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti