Insurance Trade

Cattolica, faro su alcune operazioni

Segnalate alla Consob due sospette irregolarità operative “di scarsa rilevanza economica” in materia di internal dealing

13/01/2020
Lo scorso 9 gennaio il cda di Cattolica Assicurazioni, si è riunito per esaminare la richiesta di convocazione di assemblea straordinaria dei soci ricevuta il 18 dicembre 2019. In attesa dei pareri legali, spiega una nota della società, il board “si è aggiornato per le opportune determinazioni per la seduta fissata per il prossimo 16 gennaio”. Il consiglio, inoltre, ha preso atto che il 24 dicembre 2019 il comitato per il controllo sulla gestione ha segnalato alle autorità di vigilanza competenti due irregolarità operative in materia di internal dealing “di scarsa rilevanza economica”. Tali operazioni si riferiscono all’acquisto di piccoli quantitativi di azioni compiuti nel gennaio 2018 da parte di Cinzia Galipò, moglie dell’ex amministratore delegato di Cattolica, Alberto Minali, e dall’ex sindaco Andrea Rossi. Secondo l’agenzia Ansa, l’irregolarità consisterebbe nel fatto che la movimentazione del titolo è stata fatta nel corso di un blackout period, cioè nel periodo antecedente l’approvazione dei risultati durante il quale ai soggetti rilevanti ai sensi della normativa sull’internal dealing è fatto divieto di operare.
Contattato dall’Ansa, Minali ha ribadito la liceità di tale operazione. “L’operazione fatta da mia moglie – ha spiegato – non costituisce irregolarità operativa perchè è stata notificata correttamente ed entro i termini alla Consob un anno fa senza che da allora sia stato formulato alcun rilievo da parte dell’Authority”.
Il fatto contestato si riferisce all'acquisto di 3 mila azioni fatto il 10 gennaio 2019 dalla signora Minali per un controvalore di circa 22 mila euro. L'acquisto, correttamente segnalato attraverso le procedure di internal dealing, è stato fatto nello stesso giorno in cui, a Borsa chiusa, Cattolica ha comunicato che Warren Buffett, già entrato nel capitale di nell’ottobre del 2017, aveva fatto domanda di diventare socio. La Consob, a conoscenza dell'operazione, non ha sollevato alcun rilievo. Nella seduta successiva il titolo è salito dell’1,8% generando, per la signora Minali, una plusvalenza potenziale di circa 400 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti