Insurance Trade

Allianz, investimenti neutrali per il clima entro il 2050

La compagnia si impegna, nell'ambito di un'ampia alleanza di investitori istituzionali sottoscritta presso le Nazioni Unite, a rafforzare e accelerare l'attuazione dell'accordo di Parigi sui cambiamenti climatici

26/09/2019
Il gruppo Allianz è membro promotore di un'alleanza strategica dei maggiori fondi pensione e assicuratori del mondo (masse gestite a oltre 2,4 trilioni di dollari) impegnata a investire solo in aziende a emissioni zero entro il 2050. United Nations-convened Net-Zero Asset Owner Alliance, lanciata in occasione del vertice sull'azione per il clima dal segretario generale delle Nazioni Unite, ha riunito governi, imprese e società civile per rafforzare gli impegni e accelerare l'attuazione dell'accordo di Parigi sui cambiamenti climatici.

I membri dell'Alleanza inizieranno immediatamente a interagire con le società in cui stanno investendo per assicurarsi di "decarbonizzare i loro modelli di business". L'Alleanza collaborerà anche con altre iniziative, come l'Investor Agenda, Science Based Targets initiative, Climate Action 100+, and la 2050 Ambition Alliance, appena annunciata.

"Mitigare il cambiamento climatico - ha commentato in una nota il ceo di Allianz Oliver Baete - è la sfida dei nostri tempi. La società, la politica e l'economia devono agire assieme per ridurre rapidamente le emissioni climalteranti. Noi, per quanto riguarda gli asset proprietari, saremo all'altezza delle nostre responsabilità e, nel dialogo con le aziende sulle quali investiamo, puntiamo a favorire i business a basse emissioni. Abbiamo già iniziato questo percorso e nel 2050 i nostri portafogli d'investimento saranno neutrali per il clima".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti