Insurance Trade

Il Dive In Festival per dare valore alla diversità

Obiettivo dell’evento promosso dai Lloyd’s è favorire le pratiche di inclusione nel settore assicurativo. L’iniziativa prenderà il via a Milano il prossimo 25 settembre con l’incontro “KDI-Key Diversity Indicators: Impatto Misurabile”, che presenterà l’Inclusion Impact Index, ideato da Valore D

18/09/2019
Nel 2015, a Londra, i Lloyd’s per primi hanno proposto una riflessione comune sui temi della diversità e dell’inclusione nel settore assicurativo; lo step successivo ha visto l’apertura verso altri paesi, e da tre anni il Dive In Festival è un evento globale che coinvolge i player assicurativi in molte nazioni con un programma di eventi comune. Il Festival si presenta come un momento di confronto che mira a raggruppare risorse, ampliare le prospettive e condividere le migliori prassi in tema di Diversità & Inclusione, per accelerare il processo di cambiamento nel settore assicurativo.
Milano sarà al centro dell’edizione italiana (la terza) del Dive In Festival, con cinque eventi che si svolgeranno il 25 e 26 settembre e un programma ricco di nuovi sponsor e contenuti.     
L’apertura è prevista per mercoledì 25 settembre presso il Copernico Isola Fintech District dove Valore D, la più importante associazione di imprese attive nella promozione della diversità e dell’equilibrio di genere e, più in generale, nello sviluppo di una cultura più inclusiva, presenterà i risultati dell’indagine sull’Inclusion Impact Index grazie ai quali si potrà avere una fotografia di come il settore assicurativo in Italia stia affrontando questi temi.
A seguire, approfondimenti su inter-generazionalità e quantificazione del talento, mentre in chiusura tutti gli sponsor dell’iniziativa apporranno la propria firma sul Manifesto di Valore D. Parteciperanno all’incontro Vittorio Scala, rappresentante generale e country manager per l’Italia dei Lloyd’s, Ulrike Sauerwald, head of research, knowledge management and international relations di Valore D, Luisa Rosti, professore di politica economica dell’Università di Pavia e docente di economia del lavoro, economia del personale e di genere, e Maria Cristina Bombelli, fondatrice e presidente di Wise Growth, che interverrà sull’inter-generazionalità.

Come il lavoro include la diversità
Per coinvolgere e interessare un pubblico più ampio, il 26 settembre sono stati organizzati quattro workshop dedicati ai dipendenti degli sponsor dell’iniziativa. Si parte alle 9 presso la sede di Axa XL con il workshop Disability: when differences become strengths in cui Progetto Itaca e Specialisterne spiegheranno come la disabilità mentale e la neuro-diversità possano trasformarsi in un valore aggiunto per le aziende, superando lo stigma e i pregiudizi e scoprendo e impiegando i migliori talenti. Si svolgerà alle 11.30 presso Willis Towers Watson il secondo incontro della giornata, dal titolo (Inclusione + Quotidiano) x Lavoro = Valore?, nell’occasione Parks Liberi e Uguali presenterà strategie e buone prassi quotidiane di inclusione nel mondo del lavoro e nella giornata lavorativa. Il terzo incontro, previsto per le 14.30 presso la sede di Chubb, sarà dedicato a La genitorialità e il cambiamento - parenthood and change, un incontro durante il quale Life Based Value presenterà soluzioni innovative volte allo sviluppo del capitale umano. I am remarkable, format di Google che incoraggia l’empowerment della diversità sia nei luoghi di lavoro sia nella vita quotidiana, facilitando un dialogo aperto e senza barriere, è il quarto e ultimo incontro che si terrà dalle 17 presso la sede di Chubb. In ogni evento gli sponsor porteranno la loro esperienza concreta sui temi proposti e i partecipanti saranno chiamati a intervenire per facilitare il confronto e la condivisione.
Per partecipare all’evento l’iscrizione va fatta entro il 20 settembre sul sito dedicato all’iniziativa del Dive In Festival.
Hanno sostenuto l’iniziativa: Lloyd’s, Oliver James Associates, Chubb, Assiteca, Generali, Aon, Willis Towers Watson, Axa XL, Marsh, PCA Broker e Unipol. 
ANRA patrocina l’evento, mentre Insurance Connect è media partner.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

Articoli correlati

I più visti