Insurance Trade

I nuovi Lloyd's prendono forma

Una consultazione al mercato, tra i clienti e gli stakeholder, dà l'ok al progetto che rivoluzionerà la piattaforma dei rischi e cambierà fisionomia alla corporation londinese

11/07/2019
Via libera ai nuovi Lloyd's. La consultazione lanciata il primo maggio scorso sulle sei iniziative di trasformazione proposte dal management ha generato oltre 4.000 insights in 10 settimane, compresi quasi 500 intervistati online e 300 interviste che hanno coinvolto più di 600 persone. I partecipanti al mercato dei Lloyd's, i clienti e gli stakeholder nel Regno Unito e non solo si sono mostrati in gran parte fiduciosi che le proposte porteranno agli obiettivi indicati dal programma The future at Lloyd's.  

Le sei nuove idee delineate in The Future at Lloyd's illustrano come il mercato possa rispondere alle sfide e cogliere le opportunità per trasformare il modo in cui offre valore ai propri clienti. Tra le strategie proposte ci sono una piattaforma che semplificherà le attività e consentirà un posizionamento digitale efficiente per i rischi più difficili da coprire, mentre con il sistema Lloyd's Risk Exchange i rischi meno complessi potranno essere collocati in pochi minuti a costi molto inferiori rispetto a quelli odierni. Un capitale più flessibile permetterà di accedere in modo più semplice ed efficace a una serie diversificata di rischi assicurativi sulla piattaforma. 

A Syndicate-in-a-Box offre invece un canale privilegiato agli innovatori per portare nuovi prodotti e attività sul mercato; mentre una gestione sinistri di nuova generazione migliorerà l’esperienza del cliente e aumenterà la fiducia nel mercato Lloyd's, accelerando i risarcimenti. A questo si aggiunge un nuovo ecosistema di servizi dedicato a tutti i partecipanti al mercato, per sviluppare nuove attività per i loro clienti. 
Il progetto The Future at Lloyd's sarà pubblicato il 30 settembre. Parallelamente, il mercato lavorerà per costruire e consegnare prototipi con alcune soluzioni operative all’inizio del 2020, dicono da Londra. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti