Insurance Trade

Accordo con Poste, Generali scrive al Gagi

La compagnia, in una lettera al gruppo agenti, conferma il dialogo con gli sportelli sulla distribuzione dell'Rca ma li rassicura anche sul loro ruolo centrale

04/06/2018
Generali Italia cerca di rassicurare gli agenti riguardo a un eventuale accordo con Poste nella distribuzione delle polizze Rc auto. I vertici della compagnia hanno risposto a una lettera del gruppo agenti Generali Italia, confermando "che non è intenzione della compagnia – si legge – disattendere accordi in essere né snaturare il ruolo centrale che abbiamo riservato agli agenti, proprio in funzione del valore rappresentato dalla vostra professionalità e competenza consulenziale". 

Generali non esclude tuttavia l'interesse per l'iniziativa di Poste ma continua a sottolineare che in questo momento sia in corso solo un "dialogo con Poste Italiane", che qualora dovesse sfociare in un accordo sarebbe comunicato tempestivamente agli agenti. 

"Per quanto ci riguarda – ha risposto in una nota Vincenzo Cirasola, presidente del Gagi – ribadisco che per il momento l'importante è avere avuto le rassicurazioni che avevamo chiesto, ma ovviamente questo non ci esime dal continuare a vigilare e monitorare la situazione e le evoluzioni future". L'iniziativa del numero uno di Poste, Matteo Del Fante, di aprire decisamente alla vendita dei rami danni, partendo proprio dall'Rca, sta accendendo la competizione tra le compagnie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti