Insurance Trade

Axa Italia, cala il vita sale il danni nei primi nove mesi del 2017

A livello di gruppo c'è un rallentamento dei ricavi, con una flessione dello 0,5%

03/11/2017
Nei primi nove mesi dell'anno, Axa in Italia ha fatto registrare una raccolta premi nel ramo vita pari a 2,14  miliardi di euro, in calo del 19% rispetto allo stesso periodo del 2016. Nei rami danni, invece, il fatturato è cresciuto del 5% a 1,15 miliardi. 
Bene l'Rc auto dei privati, che ha totalizzato 663 milioni, per una crescita del 5% e il comparto non auto corporate che è cresciuto del 10% a 181 milioni. Il settore della protezione per i privati ha raccolto 273 milioni, in aumento del 3%, mentre l'Rca lato aziende ha segnato un -2% a 33 milioni.

A livello di gruppo, i ricavi di Axa nei primi nove mesi dell'anno sono stati di 75,4 miliardi di euro, in calo dello 0,5% rispetto allo stesso periodo del 2016. Il  settore vita, risparmio, previdenza ha fatto segnare una raccolta di 43,8 miliardi, in flessione dello 0,9% mentre il ramo danni ha totalizzato premi a 28,3 miliardi, in calo dello 0,2%. Per quanto riguarda l'asset management, i ricavi sono cresciuti del 6,4% a 2,9 miliardi, con una raccolta netta di 8,2 miliardi contro i 18 miliardi dello stesso periodo del 2016. L'indice Solvency II è pari al 201%, invariato rispetto al 30 giugno.

Tornando sull'Italia, durante la conference call con giornalisti e analisti, il cfo del gruppo francese, Gerald Harlin, ha parlato anche della joint venture con Mps, mostrando fiducia verso le possibilità di ripresa della banca. "Abbiamo interessi totalmente convergenti con loro", ha detto riferendosi a Mps e ribadendo che Axa è ottimista sulle prospettive della sua jv dopo la ricapitalizzazione dell'istituto di Siena da parte dello Stato italiano. "La fiducia sta tornando - ha continuato - si vede nel business e questa è un'ottima cosa". Axa è stata un azionista di Mps con una quota de 3% ma ha attualmente pochissime azioni della banca e non è al momento intenzionata a riposizionarsi come azionista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

axa, mps,

Articoli correlati

I più visti