Insurance Trade

Reale Group, utile a 50,5 milioni di euro nel primo semestre

I primi sei mesi dell’anno caratterizzati dal completamento dell’acquisizione di Uniqa e dall’avvio di Reale Seguros Chile

Reale Group, utile a 50,5 milioni di euro nel primo semestre hp_wide_img
Reale Group ha chiuso i primi sei mesi 2017 con un utile netto di 50,5 milioni di euro, in lieve calo rispetto al risultato raggiunto nel primo semestre 2016 (52,7 milioni). Il risultato, spiega il gruppo torinese in una nota integra “un primo contributo positivo a Reale Group di 5,5 milioni di euro delle società Uniqa, inerente il secondo trimestre, e in negativo la svalutazione del Fondo Atlante I per ulteriori 18 milioni di euro, totalmente a carico di Reale Mutua”.  
Il trascorso semestre di Reale Group, sottolinea la nota, “è stato caratterizzato dall’acquisizione, completata lo scorso maggio, delle imprese italiane del gruppo austriaco Uniqa e dall’inizio dell’operatività, in data 1° giugno, della compagnia sudamericana Reale Chile Seguros. I dati di Reale Group tengono quindi in considerazione anche gli impatti derivanti dalle suddette operazioni”.
La raccolta premi complessiva del lavoro diretto del gruppo cresce del 13,2% rispetto al primo semestre 2016, raggiungendo i 2.084,6 milioni di euro, spinta dall’effetto dell’ingresso delle società Uniqa (-0,4% a perimetro costante): in aumento sia la raccolta vita, + 27,1%, sia quella danni, + 7,9% (-9,7% e +3,1% rispettivamente senza Uniqa).
Il combined ratio operativo dei rami danni, nel primo semestre 2017, si attesta al 99,8%, dal 99,4% del giugno 2016, confermando una buona stabilità della redditività assicurativa.
Il patrimonio netto di pertinenza di gruppo si conferma consistente a 2.460 milioni di euro al 30 giugno 2017, in crescita dai 2.362,7 milioni di euro del 30 giugno 2016. Infine, il Solvency II ratio rimane elevato al 206% anche dopo l’acquisizione delle compagnie Uniqa.
Per quanto riguarda la capogruppo, Reale Mutua, il semestre è stato chiuso con un utile civilistico netto pari a 33,1 milioni di euro (47,8 milioni di euro al 30 giugno 2016), in calo rispetto al primo semestre 2016, a causa soprattutto delle rettifiche di valore della gestione Vita e in particolare della già citata svalutazione del Fondo Atlante I. L’utile netto ammonta a 44,7 milioni di euro.
“Reale Group – spiega Luca Filippone, dg di Reale Mutua – chiude un buon primo semestre 2017 con risultati ampiamente positivi e la conferma di una solida capacità di sviluppo redditivo sia in Spagna sia sul mercato domestico, malgrado le difficoltà di crescita del mercato italiano. Si consolida ulteriormente con l’acquisizione di Uniqa in Italia e il lancio di Reale Chile Seguros sul mercato sudamericano. I risultati raggiunti sono la testimonianza di un gruppo solido e dinamico, preparato agli sviluppi e alle sfide che tecnologia, normative e nuovi comportamenti dei clienti stanno portando nel settore; un gruppo che continua a investire nell’innovazione per mantenere elevata la propria competitività presente e futura e l’attenzione alla qualità del nostro operato quotidiano verso soci/assicurati/clienti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti