Insurance Trade

Brexit, Aig medita un trasloco da Londra

L’ad europeo Baldwin: sposteremo l’headquarter, ma continueremo ad avere un grande hub in Uk

23/11/2016
All’indomani della decisione dei cittadini britannici per la Brexit, alcuni assicuratori, come paventato più volte, stanno meditando di spostare il proprio headquarter dal Regno Unito a un altro Paese dell’Unione Europea. Recentemente, questa possibilità è stata suggerita, martedì scorso, da Anthony Baldwin (nella foto), ad di Aig per l’Europa e il Regno Unito, il quale ha dichiarato che il gruppo potrebbe decidere, il prossimo anno, di spostare il proprio ufficio centrale europeo da Londra a un altro Stato Ue. In precedenza anche i Lloyd’s di Londra, gli underwriter Hiscox e Beazley, e la compagnia Admiral avevano paventato un possibile spostamento del proprio headquarter da Londra a centri come Dublino.
In Uk, Aig ha circa 2.500 dipendenti. Baldwin ha dichiarato ai reporter, a margine di una conferenza, che sta osservando una mezza dozzina di località, inclusa Dublino, anche se l’impatto sul personale non sarebbe rilevante, dal momento che la compagnia dovrebbe continuare a mantenere una sede a Londra.  Baldwin ha affermato che occorre prendere una decisione “in assenza di qualsiasi chiarezza sull’iter delle trattative e sul periodo di transizione. Ci sarà sempre un grande hub di Londra, ma potremmo avere un quartier generale europeo altrove”. Baldwin ha poi ricordato che Aig ha già esperienza di operazioni del genere, visto che cinque anni fa ha spostato la propria sede europea da Parigi a Londra, operazione che ha coinvolto circa 200 lavoratori in un  processo durato circa 18 mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti