Insurance Trade

Das e Anasf rinnovano l'accordo per la tutela legale

La polizza si attiva qualora gli iscritti siano coinvolti in procedimenti penali

05/09/2013
Anasf, l'associazione nazionale dei promotori finanziari, ha rinnovato una partnership con Das, compagnia di tutela legale, per mettere a disposizione degli associati un servizio di consulenza e assistenza legale. La copertura di tutela legale si attiva qualora, nello svolgimento della loro attività professionale, gli iscritti siano coinvolti in procedimenti penali, come nel caso in cui ricevano una denuncia da parte di un cliente per violazione della privacy o per averne divulgato i dati personali, o ancora nel caso in cui siano accusati di appropriazione indebita o truffa. Nel caso di delitto doloso, la polizza si attiverà salvo assoluzione.

Inoltre Anasf offre la possibilità ai soci di sottoscrivere una polizza integrativa, sempre con Das, a condizioni più vantaggiose, per estendere gli ambiti di copertura dell'assicurazione. Un prodotto in grado di supportare anche in caso di vertenze in ambito civile, con la possibilità di scegliere il massimale di polizza. 

Das assisterà gli aderenti Anasf qualora ricevano contestazioni da parte di Consob o Ivass, legate a presunte violazioni di norme, come la percezione di contanti, falso di firma o rendicontazione; oppure subiscano danni, anche di immagine, per colpa di terzi; e debbano sostenere controversie di natura contrattuale con i clienti, per presunte inadempienze, o controversie con la propria società o mandante o con la società che gestisce l'albo dei promotori, per possibili ripercussioni su accertamenti Consob. Con il rinnovo della partnership, infine, sono garantite le vertenze fiscali con l'agenzia delle entrate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti