Insurance Trade

Poste Italiane, le polizze spingono i ricavi

Il business assicurativo, come ha spiegato l’ad e dg Matteo Del Fante, ha fornito “il contributo maggiore alla profittabilità del gruppo”

Poste Italiane, le polizze spingono i ricavi hp_wide_img
Il gruppo Poste Italiane ha chiuso il primo trimestre del 2022 con un utile netto di 495 milioni di euro, in crescita del 10,6% su base annua. A spingere la performance complessiva della società è stato soprattutto il business assicurativo che, come ha osservato l’amministratore delegato e direttore generale Matteo Del Fante, ha fornito “il contributo maggiore alla profittabilità del gruppo, con una performance positiva sia nel ramo vita che nel ramo danni”.

Nel dettaglio, il settore delle polizze ha totalizzato nel trimestre ricavi per 529 milioni di euro, mettendo a segno una crescita del 7,1% che ha contributo a compensare il -2% del segmento corrispondenza, pacchi e distribuzione e il -1,3% dei servizi finanziari.

Bene il ramo vita, che raggiunge ricavi per 490 milioni di euro (+6,7%), e benissimo il ramo danni, che spicca invece un balzo dell’11,7%. La raccolta netta del comparto vita è ammontata a 2,6 miliardi di euro, mentre i premi lordi del ramo danni sono stati pari a 114 milioni di euro. L’indice di solvibilità si è attestato al 272%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti