Insurance Trade

Unipol, conti solidi nel 2021: superati i target del piano strategico

Gli utili consuntivi consolidati cumulati nel periodo 2019-2021 sono stati pari a 2.3261 milioni di euro, contro i 2.000 milioni degli obiettivi dichiarati

Unipol, conti solidi nel 2021: superati i target del piano strategico hp_wide_img
Secondo i risultati preliminari diffusi oggi, 11 febbraio, il gruppo Unipol ha realizzato nel 2021 un utile netto consolidato pari a 796 milioni di euro, in calo rispetto agli 864 milioni dell’esercizio precedente, “che fu – si legge nella nota della società – particolarmente influenzato dalla riduzione della sinistralità conseguente ai lockdown”. 

Nel 2021 è proseguito il calo del premio medio Rc auto, “con conseguente impatto sulla redditività tecnica”. Sul risultato netto ha inciso positivamente per 144 milioni il consolidamento pro quota del risultato di Bper Banca

Al 31 dicembre 2021 la raccolta diretta assicurativa, al lordo delle cessioni in riassicurazione, si è attestata a 13.329 milioni, in crescita (+9,2%) rispetto ai 12.210 milioni del 31 dicembre 2020. Il settore danni ha raccolto 7,9 miliardi di euro (+0,8%), mentre quello vita 5,4 miliardi (+24,4%). Bene il ramo salute con la controllata UniSalute che cresce del 7,5%. 
Il combined ratio del gruppo si attesta al 92,5% in peggioramento rispetto all’85,4%. Il Solvency ratio consolidato è pari al 216%, contro il 208% del 2020.  

Unipol ricorda che il bilancio 2021 è l’ultimo del piano strategico del triennio 2019-2021, e che nonostante gli anni di pandemia, sono stati raggiunti e superati i target di redditività, solidità patrimoniale e remunerazione per gli azionisti. Gli utili consuntivi consolidati cumulati nell'arco del piano dal gruppo Unipol sono stati pari a 2.3261 milioni di euro, contro i 2.000 milioni di target di piano, e l’erogazione di dividendi cumulati previsti per 6172 milioni.

Infine, per quanto riguarda UnipolSai, il risultato netto consolidato è a 723 milioni, in calo rispetto al corrispondente risultato dell’anno precedente (853 milioni). L’indice di solvibilità individuale di UnipolSai, al 31 dicembre 2021, è pari al 331%, in miglioramento rispetto al 318% di fine 2020. L’indice di solvibilità consolidato basato sul capitale economico è pari al 286% (281% al 31 dicembre 2020).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

Articoli correlati

I più visti