Insurance Trade

E' donna il miglior agente del gruppo Generali

Il Global agent excellence contest 2021 del Leone di Trieste incorona la spagnola Carmen Martínez Rodríguez come miglior intermediario del gruppo per l’approccio dinamico, empatico e innovativo

E' donna il miglior agente del gruppo Generali hp_wide_img
È la spagnola Carmen Martínez Rodríguez il miglior agente del gruppo generali, vincitrice del terzo Global agent excellence contest del Leone di Trieste.

Il concorso ha riunito i migliori tra i 165mila agenti del gruppo nel mondo “per celebrare lo spirito di innovazione, la passione e l’energia con cui si dedicano ai clienti”, spiega una nota del gruppo triestino. Al gran finale presentato da Isabelle Conner, group chief marketing & customer officer, hanno partecipato 300 agenti e il top management di Generali, che hanno votato il miglior agente del network globale del gruppo per il 2021.

Lanciato per la prima volta nel 2016, il contest ha coinvolto 20 mercati e 21 business unit di Europa, America Latina e Asia. I finalisti, selezionati attraverso competizioni locali per raggiungere il gran finale, hanno dato prova delle loro capacità come agenti di fronte a un panel composto da Marco Sesana, country manager Italy & global business lines, Giovanni Liverani, country manager Germany, Jean-Laurent Granier, country manager France & Europ Assistance, Luciano Cirinà, Austria, Cee & Russia regional officer, Jaime Anchustegui, ceo International, e Monica Possa, group chief Hr & organization officer.

Gli agenti sono stati valutati sulla base di tre criteri: digitalizzazione, relazioni con i clienti, capacità di attrarli e di mantenere il rapporto, elementi posti al centro della strategia Partner di vita.

Hanno ricevuto un riconoscimento anche gli agenti che hanno promosso le attività della Fondazione di Generali The Human Safety Net, inclusa la raccolta fondi a sostegno delle famiglie vulnerabili e dell’integrazione dei rifugiati attraverso il lavoro.

“Sono convinto da sempre che i nostri 165mila agenti – ha spiegato il group ceo Philippe Donnet siano una risorsa unica per Generali e i nostri milioni di clienti nel mondo. Questo si è dimostrato più vero che mai nel contesto attuale, poiché essi sono stati in grado di vincere le sfide poste dalla pandemia di Covid-19 e di rimanere al fianco dei nostri clienti grazie al loro spirito di innovazione e alla loro flessibilità nel superare la distanza fisica. La pandemia ha rafforzato i presupposti fondamentali alla base del piano strategico Generali 2021, che offre ai nostri agenti i migliori strumenti per essere Partner di Vita dei nostri clienti, restando costantemente in contatto con loro sia di persona sia virtualmente per offrire soluzioni avanzate e personalizzate sulla base delle loro esigenze. Infine, sono orgoglioso del lavoro svolto dai nostri agenti anche nell’aumentare l’impatto delle attività di The Human Safety Net, contribuendo così a fare la differenza per migliaia di persone vulnerabili in tutto il mondo.”


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti