Insurance Trade

Sara, utile netto in crescita

Raccolta positiva, tiene il ramo danni, aumenta il business vita

Sara, utile netto in crescita hp_wide_img
Il gruppo Sara ha chiuso il 2020 con un utile netto di 87,4 milioni di euro, in crescita rispetto ai 76,6 milioni dell'anno precedente. I premi lordi di competenza raggiungono quota 725 milioni di euro, mettendo a segno un rialzo dell'1,5% sul 2019. A trainare i risultati è soprattutto il ramo danni con la capogruppo Sara Assicurazioni, che chiude l'annata con una raccolta premi stabile a 605,2 milioni di euro e un utile netto che arriva a 80,7 milioni di euro. Per la controllata Sara Vita, invece, balzo della raccolta (+11,3%) e utile netto che si ferma a 0,9 milioni di euro.
“Il gruppo Sara si presenta in ottima forma ed è preparato ad affrontare il prossimo futuro, denso di sfide concernenti la più accurata calibrazione del modello di distribuzione omnicanale”, ha commentato il direttore generale Alberto Tosti (nella foto).
L'indice di solvibilità di gruppo si attesta al 280%, quello di Sara Vita al 180%. Il cda di Sara, come si legge in una nota, “proporrà all'assemblea di destinare solo il 30% degli utili netti conseguiti, favorendo un ulteriore rafforzamento della solvibilità della compagnia che raggiunge una copertura complessiva pari a circa tre volte il requisito di solvibilità richiesto”. Il board ha invece proposto di destinare gli utili di Sara Vita completamente a riserva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti