Insurance Trade

Allianz, nel 2020 cala l'utile operativo

Il risultato è sceso del 9,3% a 10,8 miliardi di euro contro gli 11,9 miliardi del 2019, a causa dei sinistri Covid-19 e del calo delle polizze auto e viaggi

19/02/2021
Nel 2020 Allianz ha registrato il primo calo dell’utile operativo in quasi un decennio a causa dell’aumento dei sinistri nelle aziende colpite dai lockdown e della minore domanda di polizze auto e viaggi. L’utile operativo, pertanto, è sceso del 9,3% a 10,8 miliardi di euro contro gli 11,9 miliardi del 2019. 
Gli impatti negativi legati alla pandemia di Covid-19 sono stati calcolati in circa 1,3 miliardi di euro nel 2020. Sempre per quanto riguarda il profitto operativo, a soffrire maggiormente è stato il ramo danni, mentre quello vita ha tenuto e l’asset management ha registrato invece una crescita. L’utile netto attribuibile agli azionisti è diminuito del 14% a 6,8 miliardi, contro i 7,9 miliardi dell’anno precedente.

La crescita dei ricavi interni, che tiene conto degli effetti valutari e di consolidamento, è stata dell’1,8% nel 2020, principalmente guidata dal segmento vita e salute, mentre i ricavi totali sono diminuiti dell’1,3% a 140,5 miliardi di euro, contro i 142,4 miliardi del 2019. Il Roe si è fermato invece all’11,4%, in diminuzione rispetto al 13,6% dell’anno precedente, mentre si conferma la solidità di Allianz, con il Solvency II ratio al 207%, di poco sotto il 212% della fine del 2019.  Infine, l’obiettivo di utile operativo per quest’anno è confermato tra gli 11 e 13 miliardi di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

Articoli correlati

I più visti