Insurance Trade

Chubb stanzia 10 milioni di dollari per la lotta al coronavirus

La compagnia garantisce che non licenzierà alcun dipendente nella fase di emergenza Covid-19

16/04/2020
Chubb ha annunciato lo stanziamento di 10 milioni di dollari per supportare a livello globale gli sforzi per ridurre la pandemia. La donazione andrà a favore di persone e programmi che forniscono servizi di emergenza in prima linea, oltre che a sostegno dell’assistenza ai membri della comunità economicamente più vulnerabili, che sono stati colpiti più duramente dalla pandemia.
La compagnia statunitense opererà in collaborazione con una serie di organizzazioni, negli Stati Uniti e in altri Paesi, per fornire tempestivamente risorse essenziali nelle aree in cui sussistono situazioni di particolare gravità. Sono incluse le organizzazioni che forniscono attrezzature mediche e provviste di emergenza alle strutture sanitarie e ai banchi alimentari locali, per sostenere coloro che hanno perso il lavoro a causa della pandemia. Il finanziamento sarà erogato dalla Chubb Charitable Foundation. Nel contempo, la compagnia ha annunciato che non effettuerà alcun licenziamento nel corso della crisi sanitaria dovuta all’emergenza Covid-19.
“Siamo impegnati a sostenere le persone, le aziende e le comunità più colpite da questa crisi globale”, ha affermato Evan G. Greenberg (nella foto), chairman e ceo di Chubb, aggiungendo che “con il nostro impegno di 10 milioni di dollari vogliamo supportare gli interventi urgenti necessari per soddisfare le esigenze immediate di salute e nutrizione delle persone più colpite. Per quanto riguarda la nostra promessa che non ci saranno licenziamenti, desideriamo che i nostri 33mila dipendenti in tutto il mondo sappiano che il loro posto di lavoro è tutelato in questo periodo difficile. Data l’attuale situazione di incertezza nel mondo – ha concluso Greenberg – l’occupazione e i benefit sono cose di cui i miei colleghi non devono preoccuparsi in questo momento”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti