Insurance Trade

Le nuove iniziative di Axa Italia per l’emergenza Covid-19

Per tutti i clienti estensione gratuita del servizio di video consulto medico. Per gli agenti messe in campo “importanti misure di carattere economico e finanziario”

09/04/2020
Per fronteggiare l’emergenza coronavirus, Axa Italia ha messo in campo nuove iniziative di tutela e protezione dei propri collaboratori e dei clienti, con un focus particolare sulle imprese e sulla società.
Dopo l’estensione gratuita a tutti i clienti del servizio di video consulto medico, attraverso l’app My Axa, ora la branch italiana del gruppo francese aggiunge un nuovo prodotto a disposizione delle imprese clienti, Covid19#noicisiamo, che consente di attivare ulteriori garanzie e servizi a protezione della totalità dei loro dipendenti (ma estendibile anche alle loro famiglie) in caso di contagio da coronavirus. Tra queste, una diaria da ricovero di 100 euro sin dal primo giorno per un massimo di 10 giorni, un’indennità da convalescenza di 3.000 euro corrisposta alla dimissione dall’istituto di cura a seguito di ricovero in terapia intensiva e un pacchetto di garanzie di assistenza completo, dal consulto medico telefonico tutti i giorni h24 anche per tematiche extra Covid, ai servizi post-ricovero per i 30 giorni successivi (visite mediche a domicilio, spese di trasporto, servizi di babysitting, colf, dog sitting a domicilio, consegna della spesa).
Il supporto di Axa Italia alle imprese, spiega la compagnia in una nota, passa anche attraverso il supporto alle proprie agenzie, per le quali “sono state prese importanti misure di carattere economico e finanziario, destinate a evolvere con l’evolvere della crisi, così che non escano indebolite dall’emergenza”. Axa Italia è intervenuta a sostenere con una contribuzione straordinaria anche le reti specializzate dei welfare e business advisors, rispettivamente consulenti specializzati in ambito welfare familiare e Pmi, e ha messo a disposizione di tutta la rete distributiva, per un totale di oltre 6.300 persone, la possibilità di usufruire dei servizi di telemedicina e un call center medicale dedicato per parlare direttamente con medici specializzati Axa.
Altre iniziative si aggiungono anche sul fronte del sostegno all’urgenza sanitaria. Attraverso l’Axa Research Fund, sono stati messi a disposizione cinque milioni di euro per supportare la ricerca sulle malattie infettive, incluso il Covid-19.
In Italia, oltre alla donazione di 500mila euro per la nuova unità di terapia intensiva dell’ospedale Sacco, attraverso l’associazione di volontariato Axa Cuori in azione sono stati raccolti 150mila euro da destinare a cinque progetti a sostegno dell’emergenza nazionale, distribuiti su tutto il territorio italiano, grazie alla generosità di dipendenti e agenti di Axa Italia, uniti in un unico progetto benefico.
L’ad di Axa Italia, Patrick Cohen (nella foto) ha sottolineato che “in questo momento più che mai vogliamo proteggere le nostre persone, collaboratori ed agenti, ed essere partner per i clienti e a fianco del Sistema Paese e della società con azioni concrete. Per questo non ci fermiamo e seguiamo l’evolversi della crisi con sempre nuove iniziative, tra cui un prodotto pensato per le imprese nostre clienti e le loro famiglie, in caso di contagio da Covid-19 che si aggiunge al servizio gratuito di telemedicina per tutti i nostri clienti retail e al raddoppio dell’indennità giornaliera da ricovero per le famiglie colpite dal virus”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti