Insurance Trade

Assimoco è la prima compagnia Benefit

I modelli dominanti di impresa a solo scopo di lucro non sono più adeguati a rispondere alle sfide sociali, ha detto Ruggero Frecchiami, direttore generale del gruppo

12/02/2020
Assimoco è la prima compagnia italiana ad acquisire la qualifica di società Benefit. Dopo l'approvazione del 28 ottobre 2019 da parte dell'assemblea straordinaria, il 20 dicembre scorso c'è stata la registrazione presso la Camera di Commercio.  
Il percorso di Assimoco parte da lontano ed è sempre stato all'insegna dell'impegno "nei confronti della società, dell'ambiente e dell'economia civile", come spiega la società in una nota. Con il supporto di Nativa, country partner per l'Italia di B Lab (la non profit che promuove le B Corp in tutto il mondo), nel maggio 2018 Assimoco ha ottenuto la certificazione B Corp, anche in questo caso come prima compagnia in Italia.

Oggi, dicono dalla società "Assimoco intende rafforzare il proprio posizionamento come società di assicurazione che fa dell'approccio B Corp un elemento cardine della propria strategia e lo rende stabile nel tempo, censendolo anche nel proprio statuto societario".
Nello statuto, Assimoco ha indicato impegni specifici: Valore alle persone, Servizi utili e onesti e Welfare integrato. Nel corso di quest'anno la compagnia pubblicherà anche la prima Relazione annuale di impatto in cui è inclusa la valutazione dell'impatto complessivamente generato da Assimoco nell'esercizio dell'attività di impresa, oltre che la valutazione di impatto relativa ai tre impegni specifici perseguiti.

"Siamo attori di un vero cambio di paradigma rispetto ai modelli dominanti di impresa a solo scopo di lucro - ha sottolineato Ruggero Frecchiami, direttore generale del gruppo Assimoco -, che risultano non più adeguati a rispondere alle sfide sociali, ambientali ed economiche che stiamo affrontando. Abbiamo compreso i profondi cambiamenti in atto e sviluppato la consapevolezza di dover agire in modo responsabile: crediamo che l'impresa possa avere un ruolo decisivo nello sviluppare benessere collettivo e costruire un mercato generativo che pone al centro le relazioni umane".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti