Insurance Trade

La tecnologia al servizio dell’intermediario assicurativo

Il tema sarà al centro di un convegno organizzato da Insurance Connect in collaborazione con lo Sna, in programma il prossimo 1 marzo a Milano

19/01/2016
In un mercato sempre più competitivo, la tecnologia sta diventando un elemento sempre più imprescindibile per l’attività di ogni intermediario assicurativo. La sua importanza si riflette nelle dinamiche riguardanti l’operatività dell’agenzia, l’efficienza nel dialogo con la compagnia, e l’evoluzione della relazione con il cliente. Insurance Connect, in collaborazione con lo Sna, ha scelto di dedicare a questo tema un convegno, in programma il prossimo 1 marzo, che si terrà presso l’Auditorium Coface (via Spadolini 4, inizio ore 9,30), a Milano.
Varie le tematiche che saranno affrontate attraverso testimoniante dirette, analisi, dati, dibattiti tra gruppi agenti, compagnie, intermediari e avvocati. Sarà presentata un’indagine sugli investimenti tecnologici del settore, con un’analisi sullo stato delle collaborazioni e il relativo supporto operativo, organizzativo e di servizio al cliente. Si parlerà di investimenti e delle iniziative che i gruppi agenti hanno intrapreso e possono intraprendere per offrire soluzioni (tecnologiche, organizzative, di servizio e di offerta) alla rete. Verrà poi analizzato il rapporto con le compagnie per lo sviluppo della relazione con il cliente, l’operatività e la produttività in agenzia (processi operativi, organizzazione in agenzia e verso il cliente, capacità di fornire prodotti mirati). Non mancherà poi una riflessione sulle collaborazioni tra agenti e broker, ma anche sul flusso dati, sulla vendita a distanza e sugli obblighi concorrenziali. Infine, ci sarà spazio per delle testimonianze dirette sul rapporto tra agenti e web: come cambia la fisionomia dell’agenzia, e come è possibile far evolvere il rapporto con la clientela.
Il occasione del convegno sarà realizzata una ricerca a cura di Innovation Team: gli agenti interessati a partecipare al sondaggio possono scrivere direttamente all’indirizzo email d.cirelli@innovationteam.eu

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti