Insurance Trade

Convegno sulla distribuzione: la forza degli intermediari

Appuntamento il 7 ottobre per il tradizionale evento di Insurance Connect sulla distribuzione assicurativa. Da quest'edizione si torna in presenza. Al centro dell'evento il professionista dell’intermediazione, quale referente centrale per una relazione di qualità con il cliente, nonché attore fondamentale per l’evoluzione dell’offerta assicurativa

Convegno sulla distribuzione: la forza degli intermediari hp_wide_img
Torna il convegno sulla distribuzione assicurativa di Insurance Connect. L’appuntamento è per il 7 ottobre e la grande novità è che si svolgerà, per la prima volta dal 2019, in presenza. Si tratta di un segnale importante che Insurance Connect vuole lanciare per accompagnare la ripresa delle attività e della vita del Paese: ovviamente sempre in sicurezza e nella stretta osservanza dei presidi sanitari e delle norme anti-Covid.  

L’evento, che si svolgerà al Palazzo delle Stelline di Milano, s’intitola La forza degli intermediari e sarà proprio concentrato sulla figura del professionista dell’intermediazione assicurativa, quale referente centrale per una relazione di qualità con il cliente, nonché attore fondamentale per l’evoluzione dell’offerta assicurativa.  
Come sempre tanti i relatori, gli interventi, le tavole rotonde e il contributo eterogeneo di tutti gli stakeholder del settore assicurativo. La giornata sarà interamente moderata, come di consueto dal direttore delle testate di Insurance Connect, Maria Rosa Alaggio.   

Il convegno ha quindi l’obiettivo di definire il valore di un canale distributivo che, tra bisogno di efficienza, di semplificazione, di maggiori competenze e proattività commerciale, è condotto a fare leva su tutti i suoi punti di forza per distinguersi in uno scenario competitivo sempre più complesso. Si parlerà quindi del contributo dei diversi canali distributivi all’evoluzione del mercato; si analizzerà la nuova fisionomia del cliente, sempre più ibrido e connesso; spazio poi al dibattito e al confronto tra le associazioni, le compagnie e il regolatore, con un’attenzione particolare al tema della semplificazione

Si affronterà anche l’argomento della collaborazione (o competizione) tra canale fisico e canale digitale; l’evoluzione del modello distributivo, dalla gestione dei dati alla proattività commerciale; si guarderà alla formazione e alle iniziative per l’evoluzione del concetto di consulenza, alla tecnologia, al servizio e alle competenze per distinguersi sul mercato.  

È possibile accedere alla manifestazione solo in possesso di Green Pass e previa registrazione online. L’accesso in sala è limitato a 150 persone.  
La partecipazione è gratuita per gli iscritti al Rui (agenti, broker e collaboratori), per le compagnie assicurative e per le banche. La quota di partecipazione per chi non rientra in queste categorie è di 500 euro iva inclusa.  

Per l’agenda completa, con tutti i relatori che interverranno al convegno, e l’iscrizione clicca qui.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti