Insurance Trade

La sanità del futuro: tecnologia e assicurazioni

Un evento di Aida Emilia Romagna, una sezione di Aida Italia (Associazione internazionale di diritto delle assicurazioni), in partnership con Insurance Connect, analizzerà l'evoluzione del settore, con un focus sulla responsabilità medica e sulla gestione dei rischi, alla luce del ruolo delle assicurazioni sanitarie per lo sviluppo del sistema

La sanità del futuro: tecnologia e assicurazioni hp_wide_img
Tecnologia e modelli di cura per la sanità del futuro: profili assicurativi e gestione dei rischi, questo il titolo del convegno organizzato da Aida Emilia Romagna, una sezione di Aida Italia (Associazione internazionale di diritto delle assicurazioni), che si terrà il prossimo 21 ottobre in presenza nella Torre Unipol (Bologna, via Larga 8) e in diretta streaming dalla piattaforma di Cubo, il museo d'impresa del gruppo Unipol. Insurance Connect è media partner. 

Tanti ospiti, interventi e dibattiti, con al centro l'impiego delle nuove tecnologie nel settore sanitario, come le strumentazioni per il controllo e le diagnosi a distanza, che hanno fatto segnare una crescita poderosa durante l’emergenza sanitaria. Telemedicina, teleassistenza, monitoraggio remoto del paziente favoriscono la prevenzione, la gestione e il contenimento della patologie. 
Cambiano i modelli di cura e intervento, attraverso la chirurgia robotica, le protesi di ultima generazione, l'intelligenza artificiale: in questo contesto, cruciale appare e innovativo appare il ruolo della sanità integrativa. 

Nel convegno si analizzerà l'evoluzione del settore, con un focus sulla responsabilità medica e sulla gestione dei rischi, alla luce del ruolo delle assicurazioni sanitarie per lo sviluppo del sistema.
Al termine dell'eventi l'associazione assegnerà, come ogni anno, il premio Aida ER al miglior saggio su temi relativi al diritto assicurativo.

Per info, registrazione e accreditamento in sede (posti limitati e previa esibizione di green pass): info@aidaemiliaromagna.it. Seguirà l’invio del link per l’accesso alla piattaforma.

Scarica il programma, in allegato a questo articolo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti