Insurance Trade

Via il contrassegno, Direct Line lancia myCard

Una carta d'identità on line, stampabile, per avere a portata di mano tutti i dati essenziali della polizza auto

15/10/2015
Dal 18 ottobre, come noto, non occorrerà più esporre il contrassegno assicurativo sul parabrezza dell’auto: questo sarà digitalizzato, come già avvenuto per l’attestato di rischio. In occasione di questo passaggio, per certi versi storico, Direct Line lancia myCard, una carta di identità della polizza che sarà possibile conservare per avere a portata di mano i dati e i numeri utili. Non sarà cartacea, anche se potrà essere stampata: myCard potrà essere salvata su smartphone o consultata on line.

Proprio la scomparsa del contrassegno, però, potrebbe portare con sé, almeno all’inizio, qualche criticità. Ecco perché Direct Line ha pensato che avere a portata di mano una sorta di scheda riepilogativa di tutti i dati essenziali di polizza sarebbe potuto essere molto utile ai propri clienti. 

I consumatori, secondo una ricerca effettuata dalla compagnia sull’argomento, hanno accolto positivamente il provvedimento; tuttavia temono, ad esempio, che i controlli elettronici che saranno usati per determinare chi viaggia senza assicurazione o con la polizza scaduta, non riusciranno a essere così capillari da sconfiggere il reato di circolazione senza assicurazione. Un altro dubbio è quello legato al ruolo delle Forze dell’ordine: c’è il timore che la mancanza del tagliando possa richiederne l’intervento anche per incidenti di lieve entità. Tutto questo è connesso poi a un generale timore per la tutela della privacy, che molti tra gli intervistati temono sia a rischio, visto l’incrocio di tutte le banche dati e le verifiche telematiche. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

Articoli correlati

I più visti