Insurance Trade

Cambridge Mobile Telematics acquisisce TrueMotion

Importante operazione nel settore della telematica mobile al servizio del comparto assicurativo per la valutazione dei sinistri e la gestione dei rischi motor

Cambridge Mobile Telematics acquisisce TrueMotion hp_wide_img
Cambridge Mobile Telematics (Cmt), tre le principali società al mondo attive nella telematica e nell’analisi dei dati, ha acquisito TrueMotion, il secondo più grande provider di telematica mobile: quest’operazione mette insieme le due aziende leader nel settore. Cmt fornirà servizi telematici a 21 dei 25 maggiori assicuratori motor negli Stati Uniti e in più di 20 Paesi, tra cui Canada, Regno Unito, Germania, Sud Africa, Giappone e Australia. 

“Con questa acquisizione, utilizzeremo le nostre competenze, la nostra tecnologia e le nostre dimensioni per aiutare i partner a superare le complesse sfide della sicurezza stradale globale”, ha spiegato in una nota William Powers, amministratore delegato di Cmt. “Entrambe le società – ha continuato – hanno contribuito a trasformare il settore delle assicurazioni auto, favorendo il passaggio dai modelli di rating tradizionali a un’assicurazione basata sull’utilizzo del mezzo e sul comportamento alla guida”. 

Si stima che il settore della telematica mobile, che non esisteva dieci anni fa, diventerà un mercato da 125 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni, alimentando la prossima generazione di assicurazioni auto digitali. La piattaforma di Cmt, precisa la nota, combina la tecnica dei sensori, l’intelligenza artificiale e la scienza comportamentale per consentire agli assicuratori, alle società di sharing, agli operatori di flotte, alle case automobilistiche e al settore della sicurezza personale, di misurare il rischio di guida, e aiutare i conducenti a diventare più prudenti, offrendo anche assistenza in caso di incidente. La tecnologia consente di inviare assistenza stradale “entro pochi secondi da un incidente”, ricevere informazioni dettagliate sulla dinamica e migliorare la valutazione dei danni per i sinistri assicurativi

“Concentrandosi su come guidano le persone anziché su chi sono – spiegano da Cmt –, i programmi telematici forniscono capacità predittive uniche per la segmentazione del rischio”. La telematica misura i comportamenti avversi che causano incidenti: i conducenti possono controllare così i loro fattori di rischio, possono ridurre il pericolo e abbassare i premi assicurativi utilizzando feedback e incentivi strutturati. 
Le due società, Cmt e TrueMotion, forniscono questi servizi su larga scala a milioni di utenti di applicazioni mobile in più di 90 programmi aziendali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti