Insurance Trade

Allarme Aci su caro Rc auto

Abbassare le tariffe e regolamentare il risarcimento danni

20/02/2012
Necessario abbassare i prezzi delle tariffe assicurative. Il monito arriva dall'Aci che denuncia livelli record di spesa per gli automobilisti già alle prese con aumenti di carburante, pedaggi autostradali, bolli e superbolli. Positivo il giudizio sulle misure previste dal decreto liberalizzazioni, sull'abbassamento dell'ammontare dei risarcimenti e il contrasto alle frodi, ma l'Automobile Club d'Italia esprime la propria preoccupazione per alcuni possibili emendamenti che il prossimo iter parlamentare potrebbe apportare al decreto.

In particolare, secondo l'Aci, è fondamentale confermare la norma che prevede, per i danni materiali, che le Compagnie possano proporre un carrozziere di fiducia per la riparazione del mezzo e che, in caso di rifiuto, la Compagnia possa pagare al danneggiato un importo ridotto. Inoltre l'Aci chiede al governo tre misure correttive in materia di risarcimento dei danni fisici. 

Nello specifico: l'approvazione delle tabelle sui danni fisici più gravi, da 10 a 100 punti d'invalidità; la regolamentazione dei risarcimenti per il colpo di frusta" evitando che siano pagati danni non oggettivamente rilevabili; la regolamentazione del danno morale per gli incidenti più gravi allineandolo agli standard europei.
Questi gli interventi che dovrebbero consentire una consistente riduzione dei costi in attesa dell'agognata riduzione delle tariffe Rc auto e di una maggior apertura concorrenziale nel settore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

rc auto, aci,
👥

Articoli correlati

I più visti