Insurance Trade

Aldia, norme e criticità per i dirigenti

I temi sono stati affrontati nel corso di un convegno che si è tenuto lo scorso 22 novembre a Milano

26/11/2019
Il contesto normativo e i profili problematici connessi alle funzioni manageriali sono stati al centro del convegno Criticità del rapporto di lavoro del dirigente assicurativo in una realtà in continuo movimento, promosso da Aldia, l’associazione lombarda dei dirigenti assicurativi che aderisce a Fidia.
Tenutosi lo scorso 22 novembre al Palazzo del Lavoro di Milano, l’incontro è stato realizzato con il supporto di Intoo e ha visto l’avvocato Marcello Floris, partner dello studio Eversheds Sutherland, come relatore del convegno. Obiettivo dell’iniziativa era quello di analizzare e approfondire il contesto normativo di riferimento in cui, in uno scenario in rapida evoluzione, si trovano i dirigenti assicurativi.
Particolare interesse hanno destato la normativa sulla prestazione di lavoro e la nuova disciplina delle mansioni introdotta dall’art. 3 del decreto legislativo n. 81/2015 che, come si legge in un comunicato stampa diffuso dall’associazione, “ha profondamente modificato le condizioni alle quali il datore di lavoro può modificare le mansioni dei propri dipendenti, compresi i dirigenti”. Un ulteriore approfondimento è stato poi dedicato alla disciplina dei trasferimenti, dispositivi a volte, prosegue la nota, “utilizzati dal datore di lavoro come strumento di pressione, a cui spesse volte viene fatto ricorso come mezzo ritorsivo piuttosto che per esigenze tecniche organizzative”. Nelle battute conclusive, il relatore del convegno si è infine soffermato sulle tipologie di risoluzione del rapporto di lavoro, approfondendo in particolare il licenziamento per giustificato motivo oggettivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti