Insurance Trade

Il Tar dà torto ad Hdi

Il tribunale amministrativo ha respinto un ricorso proposto contro la sanzione dell'Antitrust del maggio 2016

12/09/2018
Il Tar del Lazio ha confermato la multa da 850 mila euro inflitta nel maggio 2016 dall'Antitrust ad Hdi Assicurazioni per pratica commerciale scorretta nell'ambito di un'attività di recupero crediti. In occasione di quello stesso provvedimento, l'Agcm aveva sanzionato anche UnipolSai e Uniqa, per un totale di oltre tre milioni di euro. Il tribunale amministrativo ha respinto un ricorso proposto da Hdi Assicurazioni. 

La compagnia era stata sanzionata perché, secondo Agcm, nel periodo 2012-2015, aveva inoltrato a clienti morosi, tramite i propri legali, quasi 850 ricorsi per decreto ingiuntivo senza il rispetto del foro del consumatore.  
Il Tar non ha rilevato "profili di carenza di motivazione, difetto di istruttoria e sviamento lamentati nel primo motivo di ricorso e parimenti non ravvisa i presupposti per la rimessione della questione pregiudiziale alla Corte di giustizia come richiesto nell'atto introduttivo del giudizio".  

Per quanto riguarda la quantificazione della sanzione, che per Hdi sarebbe stata illegittimamente quantificata, il Tar la conferma, perché ritiene legittimo il calcolo fatto dall'Antitrust in base alla "dimensione economica" dell'operatore assicurativo. Per questo, e per il numero di ricorsi inviati da Hdi ai morosi, l'ammontare della sanzione "appare al collegio, congruo e adeguato, in linea con gli orientamenti della giurisprudenza in materia".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti