Insurance Trade

Lercari fa il punto sulla gestione del sinistro ambientale

Nel corso del workshop organizzato in collaborazione con lo Studio Legale LS a Milano si è parlato anche di clausola di perizia contrattuale

29/03/2017
Si è svolto oggi a Milano il secondo "P.& C. Claims Technical focus” organizzato da Lercari in collaborazione con lo studio legale Lexus Sinacta, workshop di confronto tra periti, associazioni e compagnie sui temi legati alla gestione del sinistro. Argomenti trattati, le vicissitudini delle clausole di perizia contrattuale, le responsabilità legate ai danni ambientali e gli aspetti relativi alla messa in sicurezza degli ambienti a seguito di un sinistro ambientale.

Dopo i saluti iniziali di Giovanni Lercari, AD di Lercari srl, gli interventi di Anna Mansutti, partner dello studio legale LS Lexus Sinacta, e di Alessandro De Felice, presidente di Anra, associazione che ha patrocinato l’evento, hanno contribuito a disegnare la cornice per i successivi approfondimenti.

L’evento è stata l’occasione per Gian Luigi Lercari, AD del Gruppo Lercari, di fare il punto sulle possibilità offerte dalle tecnologie a supporto delle operazioni peritali, sistemi innovativi che sono in grado di unire gli interessi di assicuratori e assicurati.

Un vivace dibattito ha fatto seguito all’intervento di Claudio Perrella, partner dello studio legale LS Lexus Sinacta, che ha approfondito l’evoluzione giurisprudenziale che sta interessando la clausola di perizia contrattuale, messa in discussione dalla Cassazione nei contratti assicurativi con i consumatori. 

L’inquadramento del tema ambientale è stato svolto da Deborah Sola, EIL Manager Italy, Underwriting Manager Continental Europe di Chubb e dall’avvocato Stefania Di Pasquale, del Gruppo Lercari, che hanno intavolato un confronto sui risvolti assicurativi e peritali, prendendo in considerazione alcuni casi di studio di sinistri ambientali.

Gli aspetti concreti e le soluzioni per la messa in sicurezza dei dilavamenti conseguenti a spegnimenti di incendi, sono stati illustrati da Massimo Stucchi, comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Lodi e da Matteo Bistoletti di Edam. In chiusura, Francesca Belinghieri, responsabile dell’area logistica di Federchimica, ha presentato Set, il servizio di emergenza trasporti che coordina un network di enti e operatori interessati in caso di incidenti, in fase di trasporto, con sversamento di sostanze chimiche. Su questo progetto Federchimica ha stilato un protocollo d’intesa con Cineas e Aipai.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti