Insurance Trade

Rc auto: nel 2011 rincari del 6%

I dati forniti dal direttore generale dell'Ania Paolo Garonna

14/12/2011
«Nel 2010 l'aumento medio del prezzo della copertura rc auto è stato del 4,8% e nei primi sei mesi del 2011, l'aumento calcolato su base annua è del 5,7%». Sono questi i dati ufficiali forniti dal direttore generale dell'Ania, Paolo Garonna alla Commissione prezzi del Senato. Gli aumenti sarebbero stati provocati soprattutto dai risultati negativi della gestione. «La tendenza all'aumento dei prezzi - ha sottolineato Garonna - è iniziata nel 2010 e sta proseguendo nel 2011, dopo ben cinque anni consecutivi di riduzione (dal 2005 al 2009), nel corso dei quali in termini reali, ossia al netto dell'inflazione, il prezzo medio della copertura rc auto era diminuito di oltre il 20%». Gli aumenti, ha aggiunto il direttore generale dell'Ania, si sono resi necessari «per il forte deterioramento della gestione tecnica: se nel 2005 per ogni 100 euro di premi incassati le imprese ne spendevano 97, nel 2009 ne hanno spesi 108 e 106 nel 2010. Negli ultimi due anni, le imprese hanno perduto oltre un miliardo di euro in questo ramo». «In assicurazione, come peraltro in tutte le attività d'impresa, - ha concluso - non si può essere sistematicamente in perdita. La conseguenza sarebbe il crollo del mercato e le ricadute sarebbero devastanti per i danneggiati, per gli assicurati e per il sistema Paese».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

Articoli correlati

I più visti