Insurance Trade

Adepp e Commissione Europea, un piano d'azione per le libere professioni

Se ne è discusso in un incontro tra Andrea Camporese e il commissario UE Tajani

01/02/2013
Vivo apprezzamento per la volontà dell'Unione Europea di studiare soluzioni per una categoria essenziale per la crescita e la competitività". È positivo il giudizio di Andrea Camporese, presidente dell'Adepp - associazione italiana degli enti di previdenza privati - dopo l'incontro avuto ieri con il vicepresidente della Commissione Europea, Antonio Tajani, che è anche il responsabile per le politiche comunitarie per l'industria e all'imprenditoria.

Al centro del colloquio le iniziative della Commissione Europea in favore dei liberi professionisti nell'ambito del piano d'azione "Imprenditoria 2020" presentato lo scorso 9 gennaio. "Entro un mese partirà un gruppo di lavoro comune sulle libere professioni", ha spiegato Camporese.

Durante l'incontro si è discusso a proposito delle sfide economiche che interessano oggi i professionisti, schiacciati dalla grave crisi che sta attraversando l'Europa. "Un colloquio teso a definire una serie di iniziative - ha sottolineato Camporese - spetterà poi al gruppo di lavoro analizzare le barriere relative alla mobilità, all'internazionalizzazione e all'innovazione tecnologica di un settore dell'economia fondamentale per la competitività e la crescita del nostro Paese".

Il vicepresidente Tajani ha dato la sua disponibilità a organizzare, in primavera, un evento a livello europeo per confrontare le diverse realtà e individuare proposte operative, mettendo in campo programmi e progetti di finanziamento per rafforzare le libere professioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti