Insurance Trade

Dati del veicolo, Insurance Europe scrive alla Commissione Europea

La richiesta è di adottare senza ulteriori ritardi la proposta legislativa sull'accesso alle informazioni di bordo

Dati del veicolo, Insurance Europe scrive alla Commissione Europea hp_wide_img
Insurance Europe, insieme a un gruppo di stakeholder del mercato automotive, ha scritto alla Commissione Europea per chiedere la fine dei ritardi nell'adozione di una proposta legislativa dell'Ue sull'accesso ai dati di bordo dei veicoli. "Tale proposta - si legge nella nota - è fondamentale per garantire che i conducenti abbiano il controllo dei propri dati", ma anche per creare condizioni di parità di trattamento tra i partecipanti al mercato automobilistico e i produttori di veicoli che attualmente controllano l'accesso ai dati a bordo. 

L'accesso a questi dati, continua Insurance Europe, consentirebbe agli stakeholder dell'automotive di iniziare a sviluppare prodotti e servizi innovativi a vantaggio dei consumatori. "La Commissione - dice il comunicato - ha già mancato le precedenti scadenze autoimposte per proporre una normativa sull'accesso ai dati di bordo, e ora la proposta è stata rinviata ancora una volta". 

I firmatari hanno pertanto esortato con forza la Commissione a rimettere in carreggiata il processo legislativo, "poiché questa legislazione è fondamentale per sbloccare il mercato del settore automobilistico e dei servizi di mobilità".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

Articoli correlati

I più visti