Insurance Trade

Export, rischio insolvenze in aumento

La guerra in Ucraina, secondo un’indagine di Allianz Trade, incrementerà il rischio di mancati pagamenti e allungherà i tempi di pagamento

Export, rischio insolvenze in aumento hp_wide_img
Gli effetti della guerra in Ucraina si faranno sentire anche nel settore delle esportazioni internazionali. Secondo un’indagine di Allianz Trade, più della metà delle imprese europee si attende un aumento del rischio insolvenze nei prossimi 6-12 mesi e, nel 40% dei casi, anche un allungamento dei tempi di pagamento.

Secondo l’analisi della compagnia, la crescita del commercio globale dovrebbe calare di almeno due punti percentuali nel 2022, fermandosi al +4% in termini di volumi e mantenendosi così al di sotto della media a lungo termine. Le conseguenze sulla fiducia e sulla domanda provocheranno inoltre una perdita di 480 miliardi di dollari nelle esportazioni verso la Russia e verso i Paesi dell’Eurozona

Al vertice delle preoccupazioni delle imprese si impongono i costi dell’energia, con il 57% delle risposte. Seguono, entrambe al 50%, le tensioni geopolitiche e le strozzature nelle catene di approvvigionamento. Ai piedi del podio si fermano i costi e le carenze di materie prime (49%), tallonati a breve distanza dai costi di finanziamento (46%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

Articoli correlati

I più visti