Insurance Trade

Risparmio gestito, un altro anno record

Il 2021 si conferma ancora una volta di crescita per l’industria, commentano da Assogestioni

Risparmio gestito, un altro anno record hp_wide_img
Nel mese di novembre la raccolta netta dell’industria del risparmio gestito in Italia è stata pari a 7,7 miliardi di euro, con il dato sui flussi in entrata che da inizio anno si attesta a 83,9 miliardi. È stato quindi anche raggiunto un nuovo record di patrimonio gestito, che passa dai 2.560 miliardi di fine ottobre ai 2.574 miliardi

“Il 2021 si conferma ancora una volta un anno di crescita per l’industria del risparmio gestito”, commentano da Assogestioni che nella sua ultima mappa ha presentato i dati elaborati dell’Ufficio Studi. 

Nell’undicesimo mese dell’anno i fondi aperti hanno attirato flussi per 3,5 miliardi mentre le sottoscrizioni totalizzate dai fondi di lungo termine ammontano a 4,7 miliardi. I risparmiatori italiani hanno preferito in particolare i fondi azionari (+2,4 miliardi) e i bilanciati (+1,8 miliardi). I sottoscrittori di fondi comuni, al novembre 2021, sono stati 11,5 milioni, circa un italiano su cinque; il 41% di essi appartiene alla generazione dei baby boomer, i nati tra il 1946 e il 1964, e circa la metà sono donne. 

Per quanto riguarda la domiciliazione dei prodotti d’investimento oggetto di raccolta, il mese di novembre si rivela il migliore del 2021 per i fondi di diritto italiano, che superano il miliardo di flussi netti positivi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti