Insurance Trade

Insurtech e commercial lines, la scommessa per la ripresa passa da qui

Secondo un’indagine realizzata da IIA in collaborazione con Assiteca e Pwc, bisogna ancora accelerare sul fronte della digitalizzazione

Insurtech e commercial lines, la scommessa per la ripresa passa da qui hp_wide_img
Accelerare ulteriormente la digitalizzazione, senza tralasciare la componente umana. Utilizzare l'analisi dei dati per andare incontro alle nuove necessità dei clienti, e incrementare la flessibilità del settore assicurativo. Sono queste le principali linee guida per guidare la cosiddetta nuova normalità così come emergono dalla ricerca Insurtech e commercial lines post Covid-19: direttrici per l’evoluzione verso il new normal, realizzata per Italian Insurtech Association, con il sostegno di Assiteca e a cura di Pwc.

L’indagine rileva che il 70% delle compagnie assicurative dichiara che la collaborazione con l'insurtech è fondamentale per la creazione di nuovi servizi e per velocizzare e migliorare il rapporto con il cliente. Si evidenzia inoltre come l'emergenza sanitaria abbia imposto nuove priorità al settore, l'85% degli intervistati ha infatti affermato di aver assistito a un forte aumento delle sottoscrizioni di polizze per malattia.

Il 50% delle Compagnie analizzate afferma di avere già aggiunto nuovi prodotti al proprio catalogo o ne ha modificati di esistenti, adeguandoli alle nuove esigenze e ai nuovi rischi percepiti dalle aziende. Per far sì che questi processi diventino il "new normal", spiega lo studio, “il settore assicurativo dovrà incrementare sempre più la flessibilità, così come è stato nel settore retail, per essere in grado di offrire servizi, prodotti e assistenza sempre più taylor made, trasparenti e semplici”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti