Insurance Trade

Win, nel 2011 otto milioni di euro di premi intermediati

Dopo tre anni, sono 35 le società di brokeraggio aderenti al network

23/03/2012
Nato sulla scorta di un'analoga esperienza inglese, Win (Willis italian network) quest'anno ha raddoppiato il volume dei premi imponibili intermediati: otto milioni di euro rispetto ai quattro del 2010. Partito con nove aderenti, in tre anni è arrivato a coinvolgere 35 società di brokeraggio accomunate dall'obiettivo di fornire soluzioni assicurative ad hoc per il mercato delle piccole e medie imprese.

Walter Albini, amministratore delegato di Willis Italia, ha sottolineato l'importanza di aver efficacemente rafforzato in pochi anni la reputazione e la conoscenza sul mercato di questo innovativo modello di business, capace di esprimere un'offerta alternativa di qualità a costi sostenibili. Inoltre ha fissato gli obiettivi per il 2012: incrementare il numero dei broker aderenti con un focus particolare nelle aree del Triveneto e del Centro Italia; procedere nell'innovazione di servizi e prodotti a disposizione del network e ideare nuovi strumenti volti a garantire la crescita. 

Nel corso dell'annuale convention di Win, tenutasi a Milano, sono state premiati tre broker per i risultati ottenuti in questi anni: Caleas di Milano, Gm Insurance Brokers di Bergamo e Omega broker di Trescore Balneario, in provincia di Bergamo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti