Insurance Trade

Uea denuncia i comparatori

Presentato ufficialmente il ricorso all'Antitrust

Uea denuncia i comparatori hp_stnd_img
A conclusione dell'anno dedicato alla campagna contro la disintermediazione del servizio assicurativo, l'Unione Europea Assicuratori (Uea) ufficializza l'invio, avvenuto in data 27 novembre 2014, di un formale esposto all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato contro le cattive pratiche commerciali dei comparatori di polizze on line.

Il ricorso inviato all'Agcm verte su tre aspetti principali: il risparmio pubblicizzato non cita il termine di paragone rispetto al quale questo andrebbe calcolato; non è chiaro il rapporto che lega questi soggetti alle compagnie di assicurazione; molti comparatori rimarcano la gratuità del loro servizio, in contrasto con il fatto che questi soggetti si qualificano broker e sono iscritti alla sezione B del Rui.

Uea continuerà la sua campagna contro la disintermediazione del servizio assicurativo: vi potrebbero essere ulteriori profili di illegalità da sottoporre ad altre Authority, con eventuali nuovi ricorsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

Articoli correlati

I più visti