Insurance Trade

Generali verso una riduzione della dipendenza dalle agenzie

Il gruppo pesa troppo sulla rete rispetto alla concorrenza

14/01/2013
Il primo passo per le Generali deve essere ridurre la dipendenza dalla rete di agenzie. Lo ha detto il group ceo Mario Greco, durante l'investor day che si sta svolgendo in queste ore a Londra. Il top manager ha spiegato che il Leone di Trieste rafforzerà la vendita diretta cercando di accrescere anche la distribuzione con la bancassicurazione. 

Il gruppo ha attualmente un peso superiore sulla distribuzione tramite agenzie rispetto alla concorrenza, ha spiegato Greco. Continueremo a investire nella nostra distribuzione su canale diretto, dove siamo già in testa al mercato, per raggiungere anche una porzione maggiore delle vendite. Abbiamo una vera forza qui - ha spiegato - e dovremmo sviluppare meglio e più profondamente la nostra relazione con i nostri clienti quando li acquisiamo in questo modo''. 

Nella bancassicurazione, Generali è circa un quarto sotto il mercato in termini di percentuali di vendite totali nel vita e anche sotto nei danni. E con questo canale ''dovremmo essere in grado di aumentare - ha continuato Greco - la quota di prodotti che assorbono poco capitale nell'Europa occidentale, in Asia e nell'America Latina. In America Latina vorrei che ci focalizzassimo specialmente sull'aumento delle vendite nel ramo danni, che riteniamo essere un mercato molto attraente''. Infine, il canale dei broker dove la compagnia ha già una buona copertura sarà funzionale, visto che sta già aumentando la base di clienti corporate e commerciali.

"Non è che - ha precisato poi Greco in conferenza stampa - vogliamo ridurre quello che facciamo con gli agenti. Ma vediamo un'enorme possibilità di crescere su altri canali. Avremo un profilo distributivo diverso rispetto a quello di oggi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti