Insurance Trade

Gaz, l'accordo dati spiegato punto per punto

La rappresentanza degli agenti Zurich ha organizzato un evento online per spiegare i punti salienti dell’intesa raggiunta nell'ambito del nuovo accordo integrativo

16/07/2020
Per spiegare i punti dell’accordo integrativo comprensivo dell’accordo dati concluso tra il Gruppo Agenti Zurich, affiancato dall’associazione Konsumer Italia, e la mandante Zurich Italia, la rappresentanza guidata da Enrico Ulivieri (nella foto) ha organizzato un webinar molto partecipato, registrando una media di 350 persone, con punte fino a 400.
L’evento, intitolato Il nostro domani in un accordo è stato aperto dallo stesso Ulivieri, che ha illustrato i termini dell’accordo con una dettagliata descrizione delle principali novità e vantaggi per gli agenti in esso contenuti. Sono intervenuti, inoltre, Fabio Vetrugno, membro del consiglio direttivo Gaz, che ha ripercorso le fasi della trattativa attraverso un excursus che, dal congresso di Napoli, ha fornito ai partecipanti le motivazioni e la legittimazione avuta dagli iscritti alla sigla dell'accordo. L'avvocato Giorgio Grasso, legale di riferimento del gruppo, ha focalizzato il suo intervento sugli aspetti normativi dell’accordo dati, specificando la conformità dello stesso ai dettami normativi stabiliti in seno all'Unione Europea e sottolineando, al contempo, la fondamentale differenza tra la proprietà dei dati e la titolarità del loro trattamento. Fabrizio Premuti, presidente di Konsumer Italia, che come accennato ha affiancato il Gaz nelle varie fasi di stesura dell'accordo dati, ne ha invece sottolineato l'importanza, in termini di condivisione con i rappresentanti dei consumatori/clienti. Elemento pressoché inedito in simili trattative tra gruppi agenti e compagnie.
“Siamo molto soddisfatti dell'esito di questo evento – ha dichiarato Enrico Ulivieri a conclusione del webinar – e ringrazio sentitamente tutte le persone che vi hanno preso parte sia in qualità di uditori che nelle vesti di relatori. Una partecipazione che ci rende ancora più orgogliosi di far parte di questo gruppo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti