Insurance Trade

Coronavirus, appello congiunto di Gagi e Gaat

Le due rappresentanze chiedono al gruppo Generali un maggior impegno nel sostegno alla rete distributiva

30/03/2020
Gagi e Gaat uniscono le forze di fronte all'emergenza coronavirus. Le due rappresentanze, appartenenti alla galassia del gruppo Generali, hanno scritto insieme una lettera al country manager Marco Sesana e al group ceo Philippe Donnet per chiedere alla società nuove misure di sostegno per la categoria degli agenti. Nello specifico, come si legge in una nota stampa, è stato richiesta la costituzione di un fondo di solidarietà “di consistente entità e adeguato, riservato esclusivamente alle agenzie, ai collaboratori e ai dipendenti. Le due rappresentanze chiedono inoltre che una parte del budget destinato a tutta una serie di iniziative, come incentivi e rappel, venga convertito in favore della rete agenziale. Fra le richieste, infine, anche l'erogazione di un supporto economico pari al delta, se negativo, tra il pay-out marzo-giugno 2019 e marzo-giugno 2020, una sovra-provvigione straordinaria e l'aumento dell'attuale management fee sul capitale gestito.
La nota sottolinea a più riprese l'importanza dell'iniziativa per l'unità della categoria, “a prescindere dalle sigle sindacali di appartenenza”. Come noto, il Gagi aderisce ad Anapa Rete ImpresAgenzia, mentre il Gaat aderisce allo Sna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

Articoli correlati

I più visti