Insurance Trade

I target di Zurich al 2022

Il gruppo punta a conseguire una crescita organica degli utili per azione di almeno il 5% annuo

14/11/2019
Il gruppo Zurich vuole centrare nuovi ambiziosi target finanziari per il periodo 2020-2022. Nel corso del triennio, spiega una nota, il gruppo “arricchirà la sua offerta retail e si focalizzerà sull’aumento della base clienti, migliorando ulteriormente la qualità del suo portafoglio commerciale”.
Il piano industriale è stato presentato questa mattina alla comunità finanziaria internazionale a Londra. Tra i nuovi target di Zurich figurano un aumento del 14% dell’utile operativo al netto delle tasse, la crescita organica degli utili per azione di almeno il 5% annuo, livelli alti e costanti di cash remittance che dovrebbero superare 11,5 miliardi di dollari nel corso dei tre anni, e una politica di dividenti invariata, basata sulla crescita sostenibile degli utili, con un payout di circa il 75% dell’utile netto di pertinenza degli azionisti, in linea con la sua attuale politica sui dividendi. “Le nostre prestazioni negli ultimi tre anni – ha spiegato il group ceo Mario Greco – mostrano che la nostra strategia sta funzionando. I nostri rapidi progressi si riflettono in un rendimento complessivo per gli azionisti del 96% dall'inizio del 2016. Abbiamo reso Zurich più semplice, più agile ed efficiente e rafforzato le basi del nostro successo a lungo termine”. Zurich non ha preso in considerazione acquisizioni o buyback nel suo piano, ha detto Greco, aggiungendo che la compagnia potrebbe essere “tattica e opportunista” per quanto riguarda possibilità di merger.
“Abbiamo approfondito – ha proseguito il group ceo – la nostra attenzione al cliente e l'impegno dei dipendenti ascoltando le loro esigenze attraverso regolari sondaggi su misura. Abbiamo stimolato i dipendenti a guidare il cambiamento e abbiamo dato alle nostre giovani generazioni una voce più forte nel plasmare la nostra cultura e programmi innovativi come il nostro Zurich Innovation Championship per le startup. La soddisfazione dei dipendenti è aumentata negli ultimi tre anni”.
“Rimaniamo impegnati a supportare i nostri clienti, dipendenti e comunità nell'affrontare le sfide di un mondo in rapida evoluzione come i cambiamenti climatici e i rischi informatici. Vogliamo che la prossima generazione prosperi. La sostenibilità non è solo una storia che raccontiamo, è un principio che informa tutto ciò che facciamo”.
Greco ha aggiunto che la compagnia non sta fissando nuovi obiettivi di riduzione dei costi, ma che i risparmi sui costi saranno incorporati negli obiettivi finanziari. “Secondo la nostra esperienza l’annuncio di tagli dei costi non aiuta il morale”, ha detto. La scorsa settimana, Zurich Insurance ha dichiarato che i premi lordi dei rami Danni sono aumentati del 2% nei primi nove mesi dell’anno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

zurich,
👥 Mario greco,

Articoli correlati

I più visti